Philadelphia Campione del Super Bowl 2018!

By February 5, 2018Notizie
5 min to read

Il Super Bowl LII è stata una partita caratterizzata da due attacchi instancabili, che hanno offerto uno spettacolo irripetibile a tutti i fans presenti allo stadio e collegati da ogni parte del mondo per seguire uno degli eventi sportivi più importanti dell’anno.

I Patriots e gli Eagles hanno infatti percorso ben 1155 iarde offensive, che rendono l’incontro non solo il Super Bowl con più iarde della storia, bensì quello con più iarde di tutta la storia della NFL!

Uno spettacolo senza tregua, con ribaltamenti di fronte ed azioni esuberanti che hanno tenuto tutti con il fiato sospeso per gran parte della partita.

Tom Brady, quarterback dei New England Patriots, ha inoltre battuto un altro record, e cioè quello delle 505 iarde per passaggio nel Super Bowl, che non è però servito a regalare il trionfo alla sua squadra.

I Patriots, con la quinta sconfitta in un Super Bowl, diventano quindi la squadra con più sconfitte nella partita più decisiva dell’anno, eguagliando la squadra di Denver.

I Philadelphia Eagles conquistano quindi il loro primo Super Bowl della storia, rompendo un incantesimo che durava da un’eternità.

Il campione Nick Foles, che aveva iniziato la stagione in panchina, ha guidato i suoi alla conquista della finale e successivamente del titolo, vinto con un netto risultato di 41-33 che gli ha permesso di alzare per la prima volta al cielo il trofeo Vince Lombardi.

Foles, dopo che la sua squadra aveva perso il vantaggio mantenuto per buona parte del match, si è rimboccato le maniche ed ha iniziato a regalare giocate di alto livello che hanno permesso agli Eagles di proclamarsi vincitori.

Non sorprende, quindi, che Nick Foles sia stato eletto come MVP dell’incontro!

Nick Foles MVP Super Bowl 2018

Altri record, e precedenti

Oltre ai record di iarde e punti, è inevitabile menzionare i prezzi dei biglietti che hanno dovuto pagare i fans di tutto il mondo per assistere a questo spettacolo irripetibile: si è arrivati infatti all’incredibile cifra di 50.000€ per i posti migliori.

Sicuramente un prezzo non accessibile a chiunque, ma che sicuramente sarà valso la pena pagare visto tutto ciò che ha offerto questo Super Bowl LII.

Lo spettacolo di Justin Timberlake, uno dei migliori degli ultimi anni, ha sicuramente fatto sì che i biglietti fossero ancora più cari.

E non sorprende che siano andati praticamente polverizzati, visto che la partita che ogni anno si gioca durante la prima domenica di febbraio è uno degli eventi più amati degli Stati Uniti e del mondo intero.

Eagles contro Patriots: per gli amanti del football americano, non è difficile ricordare che non è la prima volta in cui queste due squadre si incontrano in una partita del Super Bowl.

Nel 2005, infatti, nell’edizione numero 39 del trofeo che si disputò a Jacksonville, i due team si scontrarono in una delle finali più combattute della storia, durante la quale i Patriots riuscirono a conquistare la vittoria per soli 3 punti!

Ma sembra che la lezione di 15 anni fa sia servita a Foles e compagni, visto che questa volta gli Eagles non si sono fatti beffare e sono riusciti a conquistare il loro primo trofeo Vince Lombardi, in quella che sicuramente è stata una finale ancora più emozionante di quella dell’edizione numero 39.

Partita offensiva, con ribaltamenti di fronte, tante iarde corse e innumerevoli colpi di genio da parte dei protagonisti. Nick Foles e Tom Brady su tutti!

Eagles vs Patriots Super Bowl Championship 2018

La partita, in breve

Sin da subito, il Super Bowl LII ha fatto capire a tutti gli spettatori che sarebbe stata una partita con due attacchi spregiudicati e pronti a tutto per vincere, visto che entrambe le squadre sono andate a punti al primo possesso palla.

Gli Eagles hanno iniziato con un drive grazie al quale Jake Elliott ha ottenuto i primi 3 punti dell’incontro.

I Patriots non hanno fatto attendere la loro risposta, ed hanno immediatamente pareggiato con Gostkowski.

Con un inizio così spumeggiante, era abbastanza chiaro che la partita avrebbe regalato emozioni senza sosta. E così è stato.

Philadelphia, con delle giocate maestrali, si è portata in vantaggio per ben 12 punti, con un punteggio che diceva 15 a 3.

Ma i Patriots non si sono dati per vinti, così come durante tutte le partite della stagione, e grazie ad un touchdown di James White ed al successivo tiro tra i pali, si sono portati immediatamente sul 15 a 12: non si poteva chiedere di più alla partita dell’anno!

A questo punto Nick Foles è salito in cattedra ed ha deliziato il pubblico: le sue giocate sono valse altri 7 punti per Philadelphia, che ha chiuso il secondo quarto in vantaggio per 22 a 12, e con più di 300 iarde per squadra.

Lo spettacolo di fine primo tempo di Justin Timberlake era quello che ci voleva per mantenere alti gli standard dello show, e sia giocatori che pubblico sapevano che i due quarti che rimanevano sarebbero stati ancora più emozionanti dei precedenti.

Il secondo tempo è iniziato così come era terminato il primo, visto che entrambe le squadra hanno ottenuto un touchdown al primo possesso, con un punteggio che diceva 29 a 19 per Philadelphia.

Ma è da questo momento che la partita ha iniziato a regalare azioni al cardiopalma, visto che mancava sempre meno al termine.

Tom Brady ha infatti iniziato a prendere le redini dell’incontro, e grazie ad una giocata esemplare con passaggio a Rob Gronkwski, i Patriots si sono portati avanti nel punteggio per la prima volta durante il match!

33 a 31 per New England, che già assaporava un altro Super Bowl da mettere a referto.

Ma Nick Foles non si è dato per vinto, e nell’ultimo quarto ha conquistato meritatamente il titolo di MVP grazie a delle giocate che resteranno impresse nelle menti dei tifosi per sempre.

A pochi minuti dalla fine, Philadelphia si portava sul 41-33, punteggio con cui si è definitivamente chiuso il Super Bowl LII.

Eagles Super Bowl 2018

Le quote

Se diamo uno sguardo alle quote della partita, possiamo facilmente vedere che c’erano abbastanza opzioni per portare a casa un bel bottino!

Prima su tutte, quella riguardante l’MVP dell’incontro: i bookmakers vedevano infatti come favorito Tom Brady, che ha sicuramente giocato un ottimo incontro ma che è stato nettamente superato da Nick Foles.

Per tutti coloro che hanno scommesso su quest’ultimo, la vincita è stata di 4.50€ per ogni euro giocato!

La vittoria di Philadelphia, continuando il nostro focus sulle quote che i bookmakers avevano proposto per il Super Bowl LII, era quotata tra il 2.80 ed il 3.00, a differenza della vittoria di New England, chiaramente favorita secondo le case di scommesse, che era quotata tra l’1.35 e l’1.50.

Sicuramente molti dei nostri lettori avranno seguito i consigli dati prima del Super Bowl e portato a casa una bella vincita!

Be the winner you were always meant to be.