6 min to read

Abbiamo già parlato in precedenza di NFL, Super Bowl e scommesse sul football americano.

Ma siamo davvero sicuri di conoscere bene tutte le regole e gli infiniti dettagli che contraddistinguono questo splendido sport?

Il football americano, come suggerisce il nome, nacque più di 100 anni fa negli Stati Uniti, ed è lì che si disputano i match più importanti ed emozionanti del pianeta.

Tra essi, spicca sicuramente il Super Bowl, che si gioca ogni anno durante la prima domenica di febbraio e che mette uno contro l’altro i vincitori delle due Conference.

Conoscere le regole di gioco è fondamentale per godere dello spettacolo e non perdersi nessun dettaglio, in modo da vivere in maniera emozionante ogni secondo di partita.

È per questo che abbiamo deciso di riepilogare i dati e le regole essenziali per diventare degli esperti della NFL, e poter seguire i match in televisione, o magari dal vivo, in modo sicuramente più tecnico.

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza per essere pronti a scommettere nel miglior modo possibile sulle partite della National Football League!

American Football Ground

Il terreno di gioco

Il campo di gioco misura 100 iarde, ossia 91,44 metri, ciascuna delle quali è marcata con una piccola linea. Ogni 5 iarde, invece, una linea continua attraversa in campo in verticale.

La fine del campo, sia alla destra che alla sinistra, è chiamata zona di touchdown, ed è lì che i giocatori devono arrivare, con il pallone tra le mani, per accumulare punti e vincere la partita.

Le partite

Ogni partita di football americano è composta da 4 quarti di 15 minuti ciascuno. Al finale del secondo quarto, così come in molti altri sport, c’è una pausa di 15 minuti.

Il tempo di gioco si ferma quando:

  • la palla esce dal campo
  • si realizza un Touchdown
  • il giocatore con il pallone esce dal campo
  • si chiede il replay della giocata
  • finisce un quarto
  • mancano due minuti alla fine del secondo e del quarto tempo

Le squadre

Nel football americano si scontrano due squadre con 11 giocatori ciascuna, anche se ogni team dispone di 3 squadre che ruotano a seconda delle situazioni di gioco e del risultato: 11 difensori, 11 attaccanti ed 11 giocatori speciali che entrano in campo durante le giocate con calcio al pallone.

Con il tipico lancio della moneta di inizio partita, la squadra che vince decide se iniziare la partita attaccando o difendendo: i difensori posizioneranno il pallone nella iarda 30 e lo lanceranno il più lontano possibile.

Gli attaccanti della squadra avversaria, invece, prenderanno la palla e cercheranno di avvicinarla nella zona di touchdown avversaria. È in questo momento che inizia l’attacco!

L’attacco

Ogni squadra ha a disposizione 4 turni per avanzare 10 iarde, e fare in modo di arrivare alla zona di touchdown.

Durante ogni turno, la squadra che attacca può effettuare il numero di passaggi desiderati all’indietro, ma solo uno in avanti, sempre che non si sorpassi la linea dove cominciò il turno, chiamata linea di Scrimmage.

Nel caso in cui si arrivi al quarto turno e la squadra che attacca non sia riuscita ad ottenere punti, può tentarlo tramite un field goal, e cioè un tiro con i piedi che, se finisse tra i due pali, aggiungerebbe 3 punti al risultato.

Ma è chiaro che ciò che tutte le squadre e tutti i giocatori vogliono sia raggiungere un Touchdown!

Portare il pallone nella zona di touchdown avversaria vale infatti 6 punti; inoltre, subito dopo, la squadra che lo ha realizzato ha la possibilità di aggiungere un altro punto tramite un field goal.

Nel caso in cui la squadra che realizza il Touchdown sia in svantaggio, o manchi poco alla fine della partita, può decidere di realizzare un altro touchdown – invece del field goal – partendo dalla iarda 1 della squadra avversaria, che potrebbe valere 2 punti.

Il cambio tra attacco e difesa può avvenire:

  • quando la squadra che attacca ha effettuato già 4 turni offensivi
  • quando la squadra che attacca conquista punti
  • quando, a seguito di un placcaggio al giocatore con il pallone, quest’ultimo gli scappa di mano e la squadra avversaria lo conquista

American Football Attack

Le posizioni offensive

Il Quarterback è uno dei giocatori più importanti nel football americano, e probabilmente il più decisivo: è colui che riceve il pallone all’inizio di ogni turno offensivo e che si incarica di effettuare i passaggi vincenti per mettere i compagni nelle condizioni di avvicinarsi alla zona di touchdown.

Deve essere un buon atleta, in modo da evitare gli attacchi rivali quando ha il pallone in mano, ma anche astuto ed intelligente, visto che deve conoscere alla perfezione ogni singolo movimento che faranno i suoi compagni di squadra in attesa di un passaggio.

La linea offensiva è composta da 5 uomini, più un altro che è chiamato Tight End e che ne prende parte solo in determinate occasioni.

Sono la barriera che ha il compito di bloccare i difensori e permettere al Quarterback di avere il tempo e lo spazio per effettuare un passaggio vincente.

Uno dei 5 uomini è il Center, colui il quale passa il pallone al Quarterback all’inizio della giocata.

I Wide Receiver sono i giocatori che provano a smarcarsi per ricevere il passaggio del Quarterback, compito non facile visto che anche la squadra avversaria ha studiato decine e decine di schemi difensivi per non permettergli di riuscirci.

I Runningback entrano in gioco quando il Quarterback non ha molte possibilità di passaggio, e consegna quindi la palla ad uno di essi, il cui compito è correre il più rapidamente ed il più lontano possibile e conquistare iarde.

American Football Offensive

La difesa

La fase difensiva può essere considerata quasi più importante dell’attacco, visto che i 4 turni a disposizione possono essere sfruttati perfettamente per andare a punti nei casi di difese non proprio impeccabili.

I perni della difesa delle squadre di football americano sono:

  • i Cornerback, che si occupano di difendere e coprire i Wide Receivers
  • i Safety, che sono i due giocatori più arretrati e che chiudono le mura difensive nel caso in cui un giocatore avversario scappi ai compagni più avanzati
  • i LineBacker, i quali stanno in mezzo e che corrono in avanti o indietro a seconda della giocata offensiva degli avversari

Azioni

Hand off: quando un attaccante consegna il pallone ad un compagno

Pitch: quando si lancia la palla all’indietro o lateralmente

Passaggio: quando si spedisce la palla in avanti. Ogni squadra può effettuarne solo uno per down

Passaggio non completato: accade quando il pallone tocca il suolo o esce dal campo senza che nessun giocatore possa averlo afferrato

Passaggio intercettato: quando un giocatore della difesa recupera la palla ed ottiene il cambio di turno

Replay ed arbitri

Ogni qualvolta c’è una giocata dubbia, sia l’arbitro che il pubblico possono vederla immediatamente nei monitor arbitrali e sui maxi-schermi, rispettivamente.

A partire dal 2017, i monitor laterali sono stati sostituiti da dispositivi mobili, i quali rendono il tutto molto più fluido e rapido.

Dall’anno scorso è stata anche introdotta una nuova regola sulle espulsioni dei giocatori castigati per due volte, così come sarà considerata antisportiva la perdita di tempo da parte di uno o più giocatori in campo.

Siamo giunti alla fine di questo speciale riepilogo di regole e curiosità sul football americano.

Ora non ci resta che ripassare tutto e scommettere su qualche partita della notte, in maniera responsabile!

Be the winner you were always meant to be.