I Migliori Consigli Sulle Scommesse NBA

By December 13, 2017Trucchi Scommesse
6 min to read

La pallacanestro è famosa per essere uno degli sport più emozionanti del mondo: gioco intenso dall’inizio fino all’ultimo secondo della partita, con canestri e giocate spettacolari che si susseguono uno dopo l’altro senza sosta.

E se parliamo della NBA, il livello cresce ancora di più: è senza dubbio la lega di pallacanestro più competitiva del mondo, dove giocano i migliori cestisti del pianeta.

Uno spettacolo per i fans che ogni giorno visitano gli stadi americani, e per tutti gli scommettitori a cui piace puntare sulla vittoria dei Lakers o su un’inaspettata sconfitta dei Boston Celtics.
Il fatto che si giochi ogni giorno fa sì che ci siano sempre partite su cui scommettere, e che ci possano essere colpi di scena dovuti al calo fisico di una delle due squadre.

Così come per la NFL, gli americani sono letteralmente pazzi per la NBA, anche se questo fenomeno sta piano piano prendendo piede anche in Italia. È bene quindi vedere in dettaglio come scommettere e come leggere le quote relative a questo sport, che sono tra le più studiate del panorama sportivo mondiale.

Regole per principianti

Le regole della NBA non sono così diverse da quelle dei campionati di pallacanestro europei, ma:

  • le dimensioni dei terreni di gioco sono maggiori
  • ogni partita è composta da 2 tempi, ciascuno formato da 2 quarti di 12 minuti (non 10 come in Italia
  • ci sono 30 squadre nel campionato, divise in due conferences (Est ed Ovest). Ogni squadra gioca l’impressionate numero di 82 partite ogni anno.

Ma bando alle ciance: addentriamoci subito sul tema principale di questo articolo, che sono le quote, i consigli ed i pronostici sull’NBA.

 

James Harden NBA

Le scommesse disponibili

1X2

Così come negli sport più popolari, anche nella NBA la scommessa più classica è su chi vincerà la partita alla fine dei 48 minuti regolamentari.

Ricordiamo che nel caso di una scommessa sul pareggio, varrà il risultato dopo 4 quarti, e non quello alla fine dei tempi supplementari.

Testa a Testa

In questo caso, conterà il risultato alla fine dei tempi regolamentari, nel caso in cui una squadra abbia segnato più punti, o il risultato dopo i tempi supplementari nel caso di pareggio.
Quindi, le scommesse disponibili sono soltanto l’1 e il 2.

1X2 Handicap

Le scommesse con handicap sono leggermente più avanzate del classico 1X2, visto che si assegna un punteggio negativo o positivo ad una delle due squadre all’inizio della partita.

Miami Heats -7.5 vs New York Knicks

1 Handicap: Miami dovrà vincere con 8 punti o più di vantaggio

2 Handicap: Miami dovrà vincere con meno di 8 punti di vantaggio, oppure la partita dovrà finire con un pareggio o con una vittoria da parte di New York

Punti

Per scommettere sul numero totale di punti segnati in una partita, non si dovrà indovinare chi vincerà la partita. Basterà solo indovinare in che fascia terminerà l’incontro: tra 100 e 110 punti, tra 111 e 120, e così via…

Under e over (supplementari inclusi)

Forse più semplice rispetto alla scommessa sui punti totali è quelle relativa all’under e over. Anche se le partite di NBA offrono spesso dei colpi di scena, studiando un po’ l’andamento delle due squadre è facile pronosticare quale potrebbe essere il risultato finale.

Milwaukee Bucks vs Utah Jazz OVER 203.5

Se la partita finisse con un risultato di 101-103, la scommessa risulterebbe vincente.

Perdente, invece, con un risultato di 100-103.

Margine di vittoria

Simile all’handicap, ma con più varianti: se scommetteremo sul margine di vittoria, dovremo indovinare con quanti punti di vantaggio vincerà una squadra. Le quote, così come la complessità della scommessa, crescono vertiginosamente.

Los Angeles Clippers vs Washington Wizards

1-5

6-10

11-15

16-20

21-25

26-30

>30

In questo caso, chiamato margine di vittoria a 7 esiti, se scommettiamo sul margine 11-15 non importa chi vincerà l’incontro, bensì che una delle due squadra vinca con un vantaggio compreso tra gli 11 ed i 15 punti.

Atlanta Hawks vs Orlando Magic

Hawks 1-5

Hawks 6-10

Hawks 11-15

Hawks 16-20

Hawks 21-25

Hawks >26

Magic 1-5

Magic 6-10

Magic 11-15

Magic 16-20

Magic 21-25

Magic >26

Più complicato invece il margine di vittoria a 12 esiti, dove a parte indovinare chi vincerà l’incontro bisognerà anche indicare con quanti punti lo farà.

Quarti e tempi

Oltre alle scommesse sulla singola partita, per rendere più emozionanti le puntate esistono anche le quote relative ai quarti o ai tempi di ogni partita.

Si può infatti scommettere su quale squadra avrà segnato più punti alla fine del primo quarto, o su quale squadra segnerà più canestri durante il secondo tempo.

Pari e dispari

Così come nelle scommesse calcistiche, anche nell’NBA è possibile puntare sul numero totale di punti segnati durante i tempi regolamentari.

Memphis Grizzlies vs Oklahoma City Thunder PARI

Se la partita finisse con un risultato di 100 a 80, con un totale quindi di 180 punti, la scommessa risulterebbe vincente.
Con un risultato di 99 a 114 ed un totale di 213 punti, invece, sarebbe perdente.

Vincente

Una delle scommesse più emozionanti è sicuramente quella che riguarda le vincenti di divisions, conferences ed il campionato.

Ogni squadra appartiene infatti ad una conference, composta da 15 teams, a sua volta divisa in 3 divisions di 5 squadre.

Esistono quindi scommesse riguardanti le vincenti della Western Conference e della Eastern Conference, così come quelle di Atlantic, Central, Southeast, Southwest, Northwest e Pacific Division.

Inoltre, è possibile puntare su quale squadra alzerà il trofeo alla fine del campionato.

NBA 2017 e 2018

MVP

Oltre alle scommesse sulle squadre, esistono anche quelle sui singoli giocatori: alla fine del campionato viene infatti eletto il Most Valuable Player, cioè colui che è stato il più decisivo e costante durante tutto il torneo.

MVP NBA

Rookie dell’anno

Ogni anno, tanti giovani giocatori fanno il loro ingresso nella NBA dopo anni di basket giovanile ed universitario. Tra tutti gli esordienti viene eletto il migliore alla fine del campionato, al quale viene consegnato il trofeo di Rookie dell’anno.

Anche per questa speciale coppa esistono delle quote alquanto allettanti!

Scommesse NBA

Dati da tenere a mente

Come in ogni sport, è quasi impossibile trovare una scommessa sicura semplicemente puntando sulla squadra in migliori condizioni fisiche e di classifica. Ci sono vari fattori da considerare prima di piazzare una scommessa sull’NBA!

Infortuni e turnover

Vista la frequenza con la quale si giocano le partite di campionato, e l’enorme dispendio energetico dovuto a viaggi chilometrici e partite senza un attimo di sosta, è ovvio che durante la stagione ci siano vari infortuni in tutte le squadre: è consigliato consultare le formazioni ufficiali primi di scommettere!

Inoltre, i quintetti iniziali non sono sempre gli stessi: gli allenatori fanno molto turnover, e magari risparmiamo i giocatori più importanti in vista di uno scontro decisivo. È bene restare sempre informati sui siti e sui forum dedicati alla pallacanestro d’oltreoceano: anche Twitter è un’ottima fonte di informazioni, visto che è molto utilizzato dagli statunitensi.

Partite in trasferta

È abbastanza comune in NBA che una squadra giochi fuori casa 4 delle 5 partite settimanali: in questo caso, significa che l’intero team dovrà affrontare un viaggio in aereo ogni giorno, il che può compromettere seriamente la forma fisica e mentale dei giocatori. Prima di scommettere su una squadra, bisogna conoscere quali sono state le ultime partite giocate e dove saranno le successive.

Che inizino le scommesse sull’NBA!

Siamo quindi pronti per iniziare a scommettere su qualche partita notturna dell’NBA!

Dopo aver visto in maniera dettagliata le regole di base, i tipi di scommesse e i fattori da tenere in considerazione prima di scommettere, siamo pronti per metterci in gioco con la National Basketball Association, come sempre in maniera responsabile!

Be the winner you were always meant to be.