Scommesse NFL: Ecco Come Scommettere e Vincere Su Questo Sport

By December 22, 2017Trucchi Scommesse
6 min to read

Se siete appassionati degli sport americani e dei campionati più competitivi del mondo quali l’NBA, l’NHL o l’NFL, questo è il posto giusto per voi.
Ci addentreremo infatti nel mondo delle scommesse riguardanti la National Football League, ossia il campionato di Football Americano più importante del pianeta.

Le quote della NFL sono tra le più complicate, ed al tempo stesso aggiornate, del mondo, e risulta quindi difficile riuscire a trovare quote e risultati per farci sbancare!


Ma grazie a qualche piccolo approfondimento sulle regole e sulle quote disponibili per questo spettacolare sport, sarà un gioco da ragazzi cominciare a scommettere, e soprattutto a vincere, con la NFL!

Quando scommettiamo su questa lega professionistica dobbiamo tenere bene a mente qualsiasi fattore e studiare ogni singolo dettaglio: statistiche, stato di forma delle due squadre, allenatori, giocatori squalificati ed infortunati, e addirittura il meteo. Ognuno di questi fattori farà sì che la nostra scommessa risulti vincente o perdente!

Come funziona la NFL

Nel caso in cui guardiate le partite della NFL ogni giorno, potete anche passare direttamente al prossimo capitolo, nel quale vedremo le scommesse disponibili per la NFL.

Ma se invece siete poco esperti sul Football Americano, andiamo a vedere insieme qualche regola basica ed i dettagli che rendono questo campionato uno dei più emozionanti e competitivi del mondo.

Come da tradizione americana, le partite di NFL si giocano senza alcuna sosta, anche durante le feste! Il 23, 24 e 25 dicembre ci saranno molte partite su cui scommettere, l’occasione giusta per iniziare a puntare sul Football Americano.

È bene sapere che ogni partita è formata da 2 tempi di 30 minuti ciascuno, divisi a loro volta in 2 quarti di 15 minuti: un po’ come le partite di basket insomma. I giocatori in campo sono 22, così come durante le partite di calcio, ma in questo caso ogni touchdown vale ben 6 punti, e non soltanto uno.

Un touchdown viene realizzato quando un giocatore riesce a portare il pallone al di là della linea difensiva avversaria: dopo ogni touchdown, viene assegnato anche un calcio tra i pali che può valere un punto addizionale.

I calci piazzati nei pali durante il normale svolgimento dell’incontro valgono invece 3 punti, e vengono detti field goal.

E le quote? Su cosa si può scommettere durante una partita di NFL?

Andiamo a vederlo immediatamente e cerchiamo di individuare quali sono le migliori scommesse da effettuare.

 

Su cosa scommettere

Il classico 1X2

Anche nella NFL, la scommessa più facile da capire è quella sull’esito finale dell’incontro, anche se in questa competizione c’è una particolarità: i pareggi sono molto poco usuali, ed in molti casi i bookmakers rimborsano l’importo giocato nel remoto caso in cui una partita finisse in parità.

È quindi consigliato consultare come si comporta il nostro bookmaker di fiducia in questo caso.
Se volete invece scommettere sull’1 o sul 2, non c’è alcuna differenza con gli altri sport: 1 per la vittoria della squadra di casa e 2 per la vittoria della squadra che gioca in trasferta.

Ma vediamo quali sono gli altri tipi di scommesse disponibili per la NFL, sicuramente più intriganti dell’1X2.

Il favorito della partita

Vikings +140 vs Pacers

Il +140 affianco al nome dei Vikings significa che essi partono come favoriti, e che quindi per vincere 240€, con un profitto netto di 140€, bisognerà scommettere 100€.

Questo tipo di quota può risultare complicato a prima vista, ma in realtà è alquanto facile da capire: il numero affianco al nome della squadra favorita indica il nostro guadagno netto nel caso in cui scommettessimo 100€ su quella squadra. Tutto qui!

I touchdowns, il centro del gioco

Come abbiamo già spiegato precedentemente, l’obiettivo principale del gioco è quello di segnare quanti più touchdowns possibili. Anche se ci sono giocatori più propensi a rimanere in zone di attacco e a conquistare più punti, nella NFL chiunque può trovarsi a un passo dal touchdown in qualsiasi momento, vista la frenesia del gioco.

Ed è qui che entrano in campo le scommesse sui touchdown: si può infatti scommettere su quale sarà il primo giocatore dell’incontro a segnare un touchdown, o quale dei 22 uomini in campo raggiungerà il massimo obiettivo durante i 60 minuti di gioco.

Una scommessa molto divertente e che può far guadagnare un bel malloppo nel caso in cui si scommetta su un giocatore che non è solito segnare ma che proprio durante la partita del giorno trova il suo momento di gloria!

Gli Under e Over

Il numero di punti totali segnati in una partita di NFL è un’altra delle tante scommesse disponibili sui vari bookmakers.

Le quote sono abbastanza allettanti, e c’è la possibilità di vincere la scommessa anche all’ultimo secondo, visto che i touchdowns ed i tiri tra i pali sono possibili in qualsiasi istante e fino all’ultimo respiro dell’incontro!

In questo tipo di scommessa le statistiche ci danno una mano: infatti il 30, il 33, il 37, il 38, il 44, il 45, il 47 ed il 51 sono i numeri più probabili per la somma punti delle squadre. Basta solo pensare che il 33% delle partita delle NFL finisce con una somma punti compresa tra uno dei numeri sopra citati.

È bene quindi consultare questi numeri prima di puntare su un over 36.5 o un under 44.5: bisogna tenere in considerazione quali possono essere i risultati più probabili!

In una partita tra Seahawks e Cowboys finita con un risultato di 20-13, tutte le scommesse sull’over 32.5 o meno risulterebbero perdenti, mentre tutte quelle sull’over 30.5, o over 32.5 per esempio, sarebbero vincenti.

Gli handicaps per la squadra favorita (o sfavorita)

Anche se è forse una delle più complicate, la scommessa con handicap è una delle preferite dagli scommettitori della NFL.

In molte partite dall’esito quasi scontato infatti, i bookmakers assegnano un handicap positivo o negativo ad una delle due squadre, per fare in modo che la scommessa sia più entusiasmante.

Giants vs Cardinals -6

Quella che abbiamo appena letto è una delle classiche scommesse con handicap negativo per la squadra favorita, in questo caso i Cardinals.
Effettuando la scommessa con handicap, la partita inizierà con un risultato virtuale di 0 a -6, quindi con 6 punti di vantaggio per i Giants.

Scommettendo sul pareggio, la partita dovrebbe finire con una vittoria dei Cardinals per esattamente 6 punti.
Scommettendo invece sulla vittoria in trasferta, i Cardinals dovrebbero vincere con 7 o più punti di scarto dagli avversari.

Un altro dato da tenere a mente, oltre a quello sulla somma punti, è quello sui punti di differenza tra le due squadre: le statistiche dicono infatti che 1, 3, 4, 6, 7, 10, 11, 13, 14 e 17 sono le differenze punti più probabili nella National Football League.

Quando effettuiamo una scommessa con handicap, ci accorgeremo che c’è molta differenza di quote, per esempio, tra un handicap di 11 (ben quotato) e un handicap di 10, mentre c’è pochissima differenza nelle quote dell’handicap 11 e l’handicap 12.

Scommesse live

Come dimenticare le scommesse live: il fatto che la NFL sia uno dei campionati più affascinanti ed emozionanti del mondo fa sì che anche queste siano le scommesse predilette dagli scommettitori.

È infatti possibile piazzare una giocata, in qualunque momento, su quale sarà la prossima squadra a segnare un touchdown, chi sarà il prossimo giocatore a raggiungere la linea difensiva avversaria o quanti punti saranno segnati fino al termine dell’incontro.

Ce n’è per tutti i gusti!

Tutto pronto, si scommette!

Adesso che abbiamo tutto chiaro, sia sulle regole che sulle scommesse disponibili per la National Football League, è arrivato il momento di studiare le partite della notte ed effettuare la nostra prima scommessa!

Un campionato molto intrigante sul quale giocare, magari scommettendo sul primo touchdown di un incontro. Buon divertimento!

Be the winner you were always meant to be.